Tag

, , , , , , , ,

Molti di voi conosceranno già la pagina Facebook Le locandine dei film se avessero i commenti di Cineblog01 e la consiglio se qualcuno non ha avuto ancora modo di farci un salto, perché merita e prenderete subito coscienza di quanti “intenditori” di cinema navigano nel web. All’interno di questa pagina potrete trovare le locandine di celebri film impreziosite con i commenti più improbabili, ma a volte molto divertenti, degli spettatori di Cineblog01. Queste espressioni che hanno poco a che fare con i cinefili non sono un caso isolato, infatti nel 2003 la BBC lancia un sondaggio sui peggiori film mai visti al cinema e i risultati sono accompagnati dai giudizi del pubblico. Ho scelto quelli che a mio avviso sono i più spassosi.

Eyes wide shut

Eyes Wide Shut: 1. Ho cercato di uscire dal cinema, ma il film mi aveva anestetizzato le gambe. 2. Sono riuscito ad addormentarmi anche con tutto quel sesso. 3. Qualcuno vuol dirmi di cosa diavolo parlava?

vanilla sky

Vanilla Sky: 1. Il punto più basso che ho toccato nella mia vita, finora. 2. Ce lo hai consigliato tu. Perché Jonathan? (Rivolgendosi al critico cinematografico Jonathan Ross). 3. Grazie per questo nulla assoluto, caro Jonathan.

Titanic

Titanic: 1. Alla fine affonda. Ecco vi ho permesso di risparmiare tre ore della vostra vita. 2. Mio padre si è addormentato dopo i primi venti minuti. Beato lui, a tenere sveglio me era il suo russare. 3. È la dimostrazione che i furboni di Hollywood non saprebbero capire dov’è il loro posteriore nemmeno usando tutte e due le mani, una torcia elettrica e un buon libro di anatomia umana.

A.I.-Artificial-Intelligence

A.I. Intelligenza artificiale: 1. Completamente artificiale ma assolutamente privo di intelligenza. 2. Riesce a trasformare uno spunto promettente in Pinocchio on Ice, il musical sul ghiaccio. 3. Tutte le copie andrebbero incenerite.

pearl-harbor

Pearl Harbor: 1. Si è accanito con tale ferocia sulla mia intelligenza che a stento sono riuscito a uscire dal cinema. 2. Mi ha fatto sentire, come dire… lurido.

(fonte: Portala al cinema. A cura di Rhiannon Guy. Einaudi)

lumiere

Annunci